HOME informazioni tecniche mm kit di pronto socorso
 

La frequentazione della montagna, anche se è un’attività molto bella e gratificante può sempre riservare sgradite sorprese e piccoli incidenti come tagli, distorsioni, vesciche etc, che potrebbero rovinare la gita. Per questo motivo il kit di pronto soccorso non deve mai mancare nello zaino di un escursionista. Naturalmente più l’escursione è lunga (più giorni) più aumentano le necessità, quindi qui ci limiteremo a dare delle indicazioni generali, analizzando gite di un giorno, massimo due. Per quanto riguarda il contenuto del kit, il consiglio che ci sentiamo di dare è quello di personalizzarlo il più possibile, in quanto quelli che si trovano normalmente in commercio sono abbastanza deficitari.
In linea generale nel kit non devono assolutamente mancare:

Garza sterile e nastro adesivo

Antidolorifico

Antinfiammatorio

Disinfettante

Cerotti di varie dimensioni

Benda contenitiva

Cerotti per vesciche e calli

Telo alluminato

Pomata per punture d’insetti

 

Questa lista può essere integrata anche con altri medicinali, secondo la propria sensibilità. Va sempre tenuta d’occhio la data di scadenza dei medicinali e mano a mano sostituire quelli scaduti, anche bende, garze, cotone devono essere sostituiti. Il kit va conservato in un contenitore impermeabile e ben chiuso, in modo che i vari prodotti non finiscano sciolti nello zaino, danneggiando la loro integrità.