HOME informazioni tecniche mm cosa portare nello zaino

    

Prima di partire per una gita in montagna è necessario stabilire se durerà un solo giorno o se è prevista la permanenza in rifugio, quindi gita di più giorni. In base a questa decisione verrà scelto lo zaino e i materiali da riporvi all’interno, sembrerà strano ma uno zaino inadatto o con materiale errato, potrebbe compromettere la riuscita della gita. E’ bene avere sempre a portata di mano la lista dei materiali da portare con noi. Per le gite di un giorno può bastare uno zaino di 30-35 litri, possibilmente con tasche laterali. Ricordarsi che lo zaino “pesa” quindi nel riporvi gli oggetti per l’escursione evitare di introdurvi quelli inutili. E’ bene avere sempre a portata di mano la lista dei materiali da portare con noi che dovrebbero essere:

KIT di pronto soccorso

Bussola ed altimetro

Carta dei sentieri

Coltellino multiuso

Telefono cellulare

Acqua ed alimenti

Fazzoletti di carta

Mantellina antipioggia

Bastoncini da trekking regolabili in altezza

Occhiali da sole

Giaccone

Torcia

Fischietto

 

Può sembrare strano ma il fischietto può essere molto utile. Se si decide di stare fuori per più tempo ovviamente lo zaino deve essere più grande, almeno 60 70 litri ed alla lista precedente vanno aggiunti: sacco letto, asciugamani, scarpe o ciabatte pulite, nelle camerate dei rifugi non si può salire con gli scarponi, vestiario intimo di ricambio, va previsto un sacco a pelo se il percorso da compiere è molto lungo e non c’è possibilità di sostare in un rifugio.